SyGy Blog https://www.sygy.it So Good! Sun, 05 Jan 2020 04:28:13 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.3.2 https://www.sygy.it/wp-content/uploads/2019/12/cropped-logo-2-32x32.png SyGy Blog https://www.sygy.it 32 32 80689719 Sonoff – IOT a portata di click https://www.sygy.it/2020/01/05/sonoff-iot-a-portata-di-click/ https://www.sygy.it/2020/01/05/sonoff-iot-a-portata-di-click/#respond Sun, 05 Jan 2020 04:25:05 +0000 https://www.sygy.it/?p=1547

Sonoff è la nuova serie di componenti che ci permetterà di rendere domotica la nostra casa o ufficio in un batter d’occhio. L’IOT oramai è sulla bocca o meglio sugli SmartPhone di tutti, grazie a questo nuovo modo di comandare gli oggetti potremmo gestire al meglio il nostro benessere! Benessere perché con l’IOT potremmo accendere caldaie, condizionatori, luci e tutto quello che è connesso ad una rete elettrica, direttamente dal nostro telefono 3G/4G o connesso a qualunque rete internet del mondo.

Sonoff si caratterizza sulla sua semplicità di utilizzo, infatti grazie all’APP EWElink, in pochi instanti potremmo mettere online il nostro progetto di casa domotica. Tutto parte da quello che vogliamo rendere IOT, infatti Sonoff mette a disposizione decine di componenti diversi, ognuno con le sue caratteristiche e peculiarità diverse.

Partiamo dalla base, quindi dal SonoffBasic” arrivato alla versione “R2“, che ci permette di alimentare un “carico” a tensione 220 Volt alternata con un’assorbimento massimo di 10 Ampere e 2200 Watt. Il Basic è di facile installazione infatti grazie ai due morsetti di alimentazione e due dell’uscita a relè 220 Volt, i collegamenti sono alla portata veramente di tutti. La configurazione non è da meno, dovremmo avere solo una linea WiFi 2.4Ghz B/G/N con tipologia di sicurezza password “WPA-PSK/WPA2-PSK” ed il nostro telefono con l’APP EWElink installata, una volta aperta la stessa dovremmo eseguire la procedura passo passo come ci viene mostrata a schermo per collegare il nostro account EWElink al nostro Basic. Vi assicuro che è veramente molto facile eseguire tutto ciò! La configurazione dell’APP varrà per tutti i modelli.

La versione “DUAL R2” ha le stesse caratteristiche del Basic ma con la possibilità di comandare due diversi relè sempre con uscita a 220 Volt, questa volta però gli assorbimenti e le potenze in campo variano dall’utilizzo dei due relè, infatti se ne utilizzeremo due insieme l’assorbimento sarà di 16 Ampere e 3500 Watt, invece se ne utilizzeremo uno ritorneranno i 10 Ampere e 2200 Watt. Le due uscite potranno esser comandate simultaneamente o indipendenti l’una dall’altra.

Il SonoffRF-R2” invece come si può dedurre dal nome, è la versione che può esser comandata anche da classici radio-comandi a frequenza di 433.92Mhz. Ha le stessi caratteristiche e funzioni del Basic ma come già detto con un ricetrasmittente RF che può far attivare il relè anche dal nostro radiocomando del cancello automatico di casa o del condominio. Molto utile quando non si ha la possibilità di avere WiFi o SmartPhone sotto le nostre mani, rendendo StandAlone l’utilizzo del relè, pensiamo magari ai nostri genitori anziani o nella casa in campagna/montagna non servite da connettività WiFi. Va da se che il raggio d’utilizzo dell RF-R2 in modalità RF avrà limitazioni in base a muri e alla distanza di lavoro della frequenza 433.92Mhz.

Le due versioni TH10 e TH16, hanno la possibilità di collegare i seguenti sensori di temperatura (Si7021, AM2301, DS18B20, DHT11), questo ci permetterà di avere un vero e proprio Termostato ambiente WiFi, infatti grazie alle sonde ambiente citate potremmo accendere il relè in base alla temperatura impostata. Insomma trasformeremo il nostro termostato casalingo in un vero CronoTermostato WiFi. Le uscite delle due versioni sono sempre a 220 Volt, quindi se volessimo comandare il contatto riscaldamento della nostra caldaia, dovremmo “pulire” l’uscita del Sonoff con un relè aggiuntivo con bobina a 220 Volt ed un Contatto “Comune-NA-NC al quale collegare i due cavi del contatto caldaia. Il TH10/16 si distinguono dalla potenza e dall’assorbimento infatti il TH10 ha un’assorbimento di 10 Ampere e 2200 Watt e invece il TH16 è di 15 Ampere e 3500 Watt. Questi valori sono da prendere in considerazione qualora vogliamo collegare carichi a 220 Volt (Ventilatori/Condizionatori), se dobbiamo pulire il contatto con un secondo relè può bastare la versione da TH10!

SonoffPOW-R2” invece è adattato a tutti coloro che vogliono avere un feedback sui consumi delle utenze collegate al Sonoff, infatti grazie ai suoi sensori incorporati potrà farci visualizzare in real-time l’assorbimento il voltaggio e la potenza elettrica del carico collegato al relè. Questa volta la potenza massima è di 3500 Watt e 15 Ampere, adeguati per collegare il frigo, il condizionatore e qualunque altro elettrodomestico che richiede un controllo delle potenze assorbite. Potremmo visualizzare anche statistiche e diagrammi per ogni valore misurato.

Qualora voleste gestire più utenze da un’unico punto/Sonoff, la scelta è prendere il 4CHR2 o il 4CH-PRO-R2. Questi due modelli hanno la particolarità di avere 4 canali (relè) da poter utilizzare in 3 diversi modi di funzionamento: Interlock, Selft-Locking e Inching, rispettivamente: Bloccato, Bloccato a tempo e Pulsante. Questi 3 modi di funzionamento serviranno per le più disparate applicazioni, infatti potremmo collegare dei carichi da mantenere ON fino a quando non ricliccheremo l’OFF, Mantenere ON fino ad un tempo impostato quindi un vero e proprio temporizzatore ed infine mantenere ON fino al rilascio dello stesso pulsante (ottimo per cancelli automatici e componenti che richiedono un solo click per eseguire determinate funzioni). Queste tre modalità di lavoro e le scale tempi sono configurabili grazie ai Dip-Switch installati sul circuito stampato del Sonoff. Un’altra chicca di queste due versioni è la possibilità di comandare i 4 canali direttamente sul Sonoff, infatti sono installati 4 diversi pulsanti ognuno assegnato ad un canale, ottimo in caso di mancanza del WiFi. Inoltre vengono equipaggiati già con il ricevitore RF come il “RF-R2“, quindi potremmo comandare i 4 diversi canali con un classico radio-comando a 433,92 Mhz. Parliamo dei soliti assorbimenti che sono di 10 Ampere e 2200 Watt per ogni canale. La differenza tra la versione 4CH R2 e la PRO è il tipo di uscita infatti nella prima versione avremmo tutte le uscite alimentate a 220 Volt, invece nella versione PRO avremmo dei contatti “pulitiComune-NA-NC.

Personalmente ho installato la versione PRO all’interno della mia azienda per aprire il cancello carrabile e la serranda motorizzata, i quali hanno bisogno di contatti puliti per eseguire l’apertura e la chiusura degli stessi. Ho scelto il Sonoff 4CH-PRO-R2 per i contatti “puliti” e perchè i radiocomandi Faac e della serranda motorizzata non prendevano bene per colpa dovuta a delle interferenze, quindi da quando ho installato il Sonoff apro e chiudo da qualunque parte del mondo!!

Un’altra versione è il Sonoff iFan03, che permette di gestire da remoto un classico ventilatore a pale da soffitto con luce incorporata. Ha la possibilità di cambiare le 3 velocità del ventilatore e di accendere la luce in un baleno! Una chicca di questo dispositivo è il telecomando (a parer mio anche molto carino) con il quale poter comandare l’iFan03 in modalità RF 433,92Mhz, naturalmente il telecomando è già incluso nella confezione. Ottimo per la gestione del ventilatore come i normali comandi a parete dei nostri ventilatori a pale. Questa volta i carichi collegabili naturalmente sono due, uno per la luce ed uno per il motore stesso, rispettivamente per la lampada abbiamo un’uscita a 220 Volt 3 Ampere con potenze che variano dalla tipologia di lampada collegata (incandescenza 660Watt ed invece per il LED 300 Watt), invece per il motore del ventilatore avremmo a disposizione 2 Ampere con taglio di fase da 110 a 240 Volt! Insomma un’ottimo componente per rendere IOT i nostri e cari ventilatori da soffitto a pale.

Se abbiamo bisogno di IOT con dimensioni ridotte Sonoff ha pensato anche a questo producendo la versione “Mini“, una vera chicca dalle dimensioni di 42,6 x 42,6 x 20mm entra dentro il palmo di uno mano! E’ stato realizzato per far si che entri all’interno delle scatole di derivazione o le varie 503/504 da incasso della nostra abitazione. Viene utilizzato prettamente per l’accensione di punti luce, con la possibilità di avere un contatto di ON/OFF esterno al quale potremmo collegare il vecchio interruttore/deviatore a muro in caso di mancanza di comunicazione con Internet. Le specifiche di assorbimento e potenza sono identiche al “Basic-R2“, quindi i soliti 10 Ampere e 2200 Watt. Possiede una piccola antenna WiFi esterna cosi da poterla lasciarla fuori dalla scatola, escludendo cosi problematiche di qualità della connessione. Nulla e nessuno vieta di utilizzare il “Mini” fuori dalle scatole di derivazione, o magari utilizzandolo per alimentare carichi maggiori, previo sempre installazione di un relè aggiuntivo!

Avete carichi alimentati a 5 Volt in Corrente Continua? Nessun problema Sonoff ha pensato anche a questo! Tra poco uscirà la versione “Micro” che ci permetterà di alimentare carichi fino ad un massimo di 2,5 Ampere in DC e per ricarica di telefoni fino ad 1 Ampere con protocollo BC1.2. Questa versione possiede una porta d’ingresso USB Maschio Tipo A (la classica) con il quale dovremmo alimentare il nostro Sonoff, in uscita sarà disponibile una porta USB Femmina Tipo A per collegare ad esempio il cavo caricabatterie dei nostri SmartPhone. Tutto questo con dimensioni davvero molto ridotte, solo 45 x 30.5 x 26mm, con un pulsante di ON/OFF a bordo, sempre per venirci in aiuto se in mancanza di WiFi. Un’esempio disparato? Potremmo alimentare il nostro Google Home o la nostra Alexa solo quando vorremmo noi, ottimo per la privacy!!!

Un’altra novità di casa Sonoff che è già in commercio è il “D1 Smart Dimmer Switch“. Come si può dedurre dal nome, non è altro che un Dimmer per luci Smart, quindi potremmo aumentare o diminuire l’intensità della luce in qualunque camera o sala del nostro appartamento. Anche questa versione può esser installata all’interno di scatole di derivazione, ed ha un solo contatto dimmerabile con uscita a 220 Volt, un’assorbimento che cambia dalla tipologia di lampada collegata, infatti per una ad incandescenza la potenza massima sono 200 Watt invece per una a LED è di 150 Watt (naturalmente quest’ultima deve esser dimmerabile, altrimenti brucerete il LED!). Anche questa versione può esser equipaggiata con il telecomando a 433,92Mhz cosi senza prendere il telefono potremmo decidere l’intensità della stanza senza dover aprire l’APP. Se fossimo dei smanettoni potremmo creare delle “scene” all’interno dell’APP per far si che la mattina la luce si più forte e la notte invece un’illuminazione più diffusa, insomma ci potremmo davvero sbizzarrire!

Stiamo quasi per finire la descrizione di tutti questi prodotti Sonoff!!!

Non avete tanta dimestichezza di corrente e cavi, ma volete comunque automatizzare le luci della vostra casa? Sonoff ha pensato anche a questo! Grazie ai pulsanti “TX“, potremmo sostituire i vecchi e brutti interruttori di casa con questi da un design davvero accattivante e sopratutto Smart! Come tutti gli altri dispositivi Sonoff anche questi si collegano al WiFi di casa, per poter comandare l’accensione da remoto, ma questa volta dovremmo aprire scatole di derivazione e altro, basterà sostituire l’intera placca dei vecchi interruttori con queste nuove pacche dai colori e dalle forme accattivanti! Infatti la finitura è simile al vetro, ed i pulsanti manuali Touch sono retroilluminati in base allo stato di accensione, inoltre è disponibile in due colorazioni Bianco e Nero! Ci sono 4 diverse serie che sono rispettivamente: T0, T1, T2, T3; Tutte hanno la possibilità di avere da 1 fino a 3 interruttori. La differenza tra le varie serie sono: nella T0 c’è la possibilità di comandare gli interruttori sia da WiFi che in loco sulla placca, invece nelle serie T1,T2,T3 oltre che da WiFi e in loco hanno implementato la connessione RF 433,92Mhz utilizzando un telecomando esterno centralizzato (Sonoff RM433). La versione T3 è di colore Nero invece la T0,T1,T2 di colore bianco, la T0 e la T1 non hanno bordo, cosa invece che hanno la T2 e la T3.

Vorrei ricordare che tutti i componenti della famiglia Sonoff sono personalizzabili al massimo sempre tramite APP EWElink, e ogni prodotto essendo diverso dall’altro a specifiche di personalizzazione differente! Se siamo dei smanettoni potremmo creare scene per eseguire automatismi complessi come per esempio utilizzare i TX come deviatori o invertitori. Potremmo impostare orari di funzionamento su tutti i modelli, ed inoltre c’è la possibilità di condividere con altri account/utenti i propri dispositivi, magari nostra moglie o i nostri figli. Non ci dimentichiamo che tutti i dispositivi sono attivabili anche da Amazon Alexa e Google Home, una vera chicca direi, basterà parlare al nostro “aiutante” per accendere luci, riscaldamento, condizionatori, ventilatori e tante ma tante altre cose…. manca solo il vostro ingegno!

Insomma per concludere questo lungo articolo, con Sonoff l’IOT è a portata davvero di tutti e a prezzi davvero molto concorrenziali!

Scriverò a breve un’altro articolo su altri articoli della casa Sonoff!

Amo questi prodotti!!!!

]]>
https://www.sygy.it/2020/01/05/sonoff-iot-a-portata-di-click/feed/ 0 1547
Condividi file crittografati con Firefox Send https://www.sygy.it/2020/01/01/condividi-file-crittografati-con-firefox-send/ https://www.sygy.it/2020/01/01/condividi-file-crittografati-con-firefox-send/#respond Wed, 01 Jan 2020 16:11:30 +0000 https://www.sygy.it/?p=1588

Dovete scambiare file con amici e colleghi, ma avete paura che i vostri dati vengano trafugati?

Da oggi con il nuovo servizio di casa Mozilla, potrete inviare grandi quantità di dati protetti con “crittografia end-to-end” e link di download file con scadenza automatica, con sicurezza che i dati non rimangano più di “tot” giorni su server Mozilla.

Il servizio viene chiamato Firefox Send, ed è possibile utilizzarlo sia con o senza Login. La limitazione dell’utilizzo senza Login sono:

  • Limite massimo di 1GB inviabili
  • Scadenza massima di 1 giorno del link.
  • N°1 Download del file

Se vi registrerete al servizio invece queste sono le caratteristiche:

  • Limite massimo di 2,5GB inviabili
  • Scadenza massima di 7 giorni del link
  • N°100 Download del file
  • Gestione dei file condivisi da qualunque dispositivo
  • Condivisione di file con più persone

Insomma una registrazione gratuita a Firefox Send renderà tutto più semplice e completo e la consiglio vivamente!!!

Firefox Send è davvero molto facile da utilizzare infatti entrati nell’Home Page non dovremmo far altro che caricare i file da inviare cliccando su “Seleziona file e cartelle” o utilizzando il sistema Drag&Drop, una volta selezionati i file, si aprirà una pagina con le opzioni attivabili descritte in precedenza. Ricordo inoltre che il link può esser protetto da Password, questo per rendere ancora più sicuro. Impostate le varie opzioni per il Download del file basterà cliccare su “Carica” aspettiamo che il sistemi carichi i file e verremo reindirizzati nella pagina dove potremmo visualizzare il Link da copiare e inviare a tutti i nostri utilizzatori.

Ottimo servizio da utilizzare sia a lavoro che per scambiare file con amici e parenti, non vi rimane che provare le sue funzionalità!

]]>
https://www.sygy.it/2020/01/01/condividi-file-crittografati-con-firefox-send/feed/ 0 1588
Verifica se la tua email è stata violata con Firefox Monitor https://www.sygy.it/2020/01/01/verifica-se-la-tua-email-e-stata-violata-con-firefox-monitor/ https://www.sygy.it/2020/01/01/verifica-se-la-tua-email-e-stata-violata-con-firefox-monitor/#respond Wed, 01 Jan 2020 15:16:59 +0000 https://www.sygy.it/?p=1577

Al giorno d’oggi la sicurezza su internet è veramente un tema molto caldo, ogni giorni riceviamo SPAM, PISHING e attacchi da Hacker, tutto per far guadagnare soldi illecitamente a questi malfattori. Ogni giorno riceviamo news dai media che molti server vengono violati, molti di questi contengono dati cosiddetti “sensibili“: email, nomi utenti, date di nascita e altre info che involontariamente inseriamo nei vari siti per poter utilizzare i loro servizi Web. In molti casi i servizi Web più famosi oramai utilizzano l’autenticazione a “due fattori (2FA)“, questo ci permette di render ancora più sicura l’autenticazione tramite codici numerici inviati al nostro numero di cellulare.

Il problema è che questi sistemi anti-frode vengono implementati solo da pochi anni, gli Hacker esistono da quando è nato il Web, di conseguenza i nostri dati possono esser stati “rubati” già da parecchi anni a nostra insaputa.

Mozilla, casa madre del noto Browser Firefox, ha pubblicato un tool per visualizzare se il nostro indirizzo email fosse stato violato nei vari attacchi Hacker che si sono svolti negli anni passati, ma senza escludere le ultime violazioni:

Ultima Violazione Aggiunta

FACTUAL

Violazione aggiunta: 24 Dicembre 2019

Dati compromessi: numeri di telefono, indirizzi email

Questo ci fa capire che anche in questi giorni di festa gli Hacker sono in attività per derubare i nostri dati e trarne profitto, rivendendoli a società che inizieranno ad inviare email di SPAM aspettando qualche ignaro utente che cliccherà su i vari link.

Questo servizio ci casa Mozilla viene denominato Firefox Monitor, il suo utilizzo è veramente molto facile, infatti non appena caricata l’Home Page ci verrà mostrato il campo di testo dove dovremmo inserire l’indirizzo email da verificare. Una volta spinto il pulsante “Cerca nelle violazioni” il sistema dopo alcuni istanti ci mostrerà l’esito, se sarà negativo ci restituirà la dicitura “Questa email è stata coinvolta in 0 violazioni di dati conosciute.” se fosse positivo invece “Questa email è stata coinvolta in 5 violazioni di dati conosciute.” naturalmente con il numero delle violazioni consono al nostro indirizzo email. Se la nostra email fosse stata violata il sistema ci farà visualizzare anche ogni singola violazione, cliccando su ognuna ci verranno indicate alcune informazioni come i dati trafugati, la data di violazione ed alcuni consigli utili su come proteggere l’account.

Un’altra chicca di Firefox Monitor è la possibilità di esser avvisato via email di futuri attacchi che possono riguardare il nostro indirizzo email inoltre se utilizziamo Firefox ogni volte che visiteremo un sito che è stato violato il Browser visualizzerà una notifica di allerta. Naturalmente questo servizio è previo registrazione e login sul Browser.

I dati storicizzati da Firefox Monitor sono dal 2007 in poi e contengono solo risultati di pubblico dominio, quindi se l’attacco non viene reso pubblico non potremmo visualizzarlo.

Insomma questo servizio di casa Mozilla ci aiuterà a difendere la nostra Privacy e Sicurezza informatica!

]]>
https://www.sygy.it/2020/01/01/verifica-se-la-tua-email-e-stata-violata-con-firefox-monitor/feed/ 0 1577
Google — Year in Search 2019 https://www.sygy.it/2019/12/31/google-year-in-search-2019/ https://www.sygy.it/2019/12/31/google-year-in-search-2019/#respond Tue, 31 Dec 2019 03:07:39 +0000 https://www.sygy.it/?p=1560 Anche quest’anno Google ha pubblicato il consueto video su YouTube di augurio per il nuovo anno in arrivo. Quest’anno in 2:05 minuti ha raccontato il 2019, inserendo frame commoventi e non.

Buona visione… e un buon anno a tutti.

]]>
https://www.sygy.it/2019/12/31/google-year-in-search-2019/feed/ 0 1560
Login NoCaptcha una sicurezza per WordPress https://www.sygy.it/2019/12/31/login-nocaptcha-una-sicurezza-per-wordpress/ https://www.sygy.it/2019/12/31/login-nocaptcha-una-sicurezza-per-wordpress/#respond Tue, 31 Dec 2019 02:49:21 +0000 https://www.sygy.it/?p=1550

Siete stanchi di passare ore a eliminare Utenti Fake in WordPress? Grazie a questo semplice Plugin potrete eliminare questo fastidio definitivamente.

Login NoCaptcha come si intende dal nome, ci permetterà di inserire il famoso codice Captcha di Google ReCaptcha, il più sicuro ed affidabile sistema per evitare registrazioni e login Fake!

Il Plugin per WordPress è leggerissimo e veramente facile da configurare, infatti una volta installato e attivato il Plugin creerà la sua pagina di setup sotto il menu “Impostazioni“. Entrati nelle impostazioni basterà indicare i due codici che Google una volta registrati al servizio ReCaptcha ci indicherà. I codici in questione sono il “Site Key” e “Secret Key“, i quali ci permetteranno di abilitare la verifica all’interno della pagina di Login del nostro WordPress. Se i due codici saranno validi il Plugin ci visualizzerà l’anteprima del Captcha in fondo alla pagina di impostazione.

Login NoCaptcha è gratuito, e non ha problemi di esecuzione all’interno del nostro Template, l’unica nota dolente è la compatibilità della sola Versione 2 di ReCaptcha Google. Infatti quest’ultimo ha implementato la Versione 3 del suo sistema di sicurezza, ma la versione supportata dal Plugin è piuttosto solida e difficile da buggare.

Se non siete ancora in possesso dei codici da inserire all’interno delle impostazioni, il Plugin ci linkerà la pagina Google per realizzare il nostro primo Captcha, tramite la scritta “Click here to create or view keys for Google NoCaptcha.” Una volta entrati all’interno del servizio Google, basterà creare un nuovo progetto inserendo l’indirizzo del sito ed email di registrazione ricordandovi di scegliere la versione V2.

Utilizzo questo Plugin all’interno di questo blog, visto che oramai i Bot e Spammer sono veramente dietro l’angolo ed ero stanco di sprecare tempo per cancellare i vari Utenti Fake.

]]>
https://www.sygy.it/2019/12/31/login-nocaptcha-una-sicurezza-per-wordpress/feed/ 0 1550
Arriva la GSite Kit per WordPress https://www.sygy.it/2019/12/31/arriva-la-gsite-kit-per-wordpress/ https://www.sygy.it/2019/12/31/arriva-la-gsite-kit-per-wordpress/#respond Tue, 31 Dec 2019 01:19:11 +0000 https://www.sygy.it/?p=1540

Finalmente è arrivato l’aiuto per noi WebMaster che gestiamo siti con il noto CMS WordPress, per implementare i servizi di casa Google senza dover avvalersi di diversi Plugin.

Google ha realizzato un Plugin di suo pugno per poter fondere i servizi più utilizzati da noi WebMaster. I servizi in questione sono: Search Console, AdSense, Analytics. Grazie a quest’ultimi potremmo gestire l’indicizzamento, pubblicare annunci pubblicitari ed infine avere delle statiche approfondite.

Non vorrei parlare di ogni specifico servizio, perchè si presume che se sei arrivato a questo articolo, già sai di cosa sto parlando! Ma vorrei soffermarmi sul Plugin che ci permetterà in pochi instanti e sopratutto senza modifica del codice sorgente del nostro template, di implementare i servizi già menzionati prima.

Il plugin si può scaricare dalla sezione “Plugin > Aggiungi Nuovo“, inserendo la parola “Site Kit” nel campo di ricerca, naturalmente è in forma gratuita e non ha abbonamenti “PRO” quindi potremmo gestire appieno il nostro plugin senza limitazioni. Una volta ricercato ed installato il Plugin, basterà attivarlo per iniziare la sua configurazione.

Site Kit inserirà una nuova voce nel menu amministrazione di WordPress, con la solita icona “G” di Google e denominata naturalmente “Site Kit“. La configurazione del Plugin è veramente semplice, infatti se saremo già “loggati” su Google, Site Kit ci aprirà il link per confermare la possibilità al Plugin di poter gestire i dati dei servizi prescelti. Una volta accettate le varie clausole, verremo reindirizzati direttamente nella DashBoard del Plugin nella quale avremmo sott’occhio tutti i dati richiesti dai vari servizi. Il punto forte di questo Plugin è proprio non dover inserire a mano i vari codici HTML per implementare i servizi, infatti Site Kit inserirà automaticamente i vari “Snippet” nel codice del nostro Template, questo eviterà sbagli o caricamenti doppi dei JavaScript. Ricordatevi di eliminare i vecchi codice HTML che avevate precedentemente inserito nel vostro codice Template.

Un’altra chicca di Site Kit è la possibilità di abilitare “PageSpeed Insights“, lo strumento di analisi della velocità per il nostro sito, il quale ci permetterà di capire quale ottimizzazioni applicare per rendere più veloce e reattivo WordPress. Un tema veramente da non sottovalutare entrati oramai nell’era degli SmatPhone.

L’unica pecca di questo Plugin che ad oggi è solo in versione Inglese, ma è veramente molto facile da comprendere anche per chi non è madrelingua!!!

Insomma un’ottimo Plugin di casa Google per avere tutti i suoi servizi a portata di WordPress.

]]>
https://www.sygy.it/2019/12/31/arriva-la-gsite-kit-per-wordpress/feed/ 0 1540
In sintesi by SyGy Blog /3 https://www.sygy.it/2019/12/31/in-sintesi-by-sygy-blog-3/ https://www.sygy.it/2019/12/31/in-sintesi-by-sygy-blog-3/#respond Mon, 30 Dec 2019 23:42:40 +0000 https://www.sygy.it/?p=1532 Oramai sono anni che non aggiorno più frequentemente questo blog, scrivo questo articolo perchè dopo una revisione di tutto WordPress ho riscoperto la rubrica nella quale inserivo uno ScreenShot della bacheca dove “in un colpo d’occhio” avevo le statiche generali dell’intero blog. La rubrica si chiamava “In un colpo d’occhio by SyGy Blog“, ad oggi WordPress si è aggiornato parecchio e anche la bacheca delle statiche ha cambiato nome, infatti ad oggi si chiama “In sintesi“.

Aggiorno oggi 31/12/2019, questa rubrica perchè oggi sarà l’ultimo giorno dell’anno, in questo nuovo anno che sta per entrare a breve, vorrei riprendere in mano la gestione di questo blog, cosi da poter reiniziare a scrivere articoli come una volta, cercando di aiutarvi nell’immenso mondo del Web.

Non mi rimane che inserire lo ScreenShot!

In Sintesi SyGy Blog /3 SnapShot

Diciamo anche grazie ad Akismet che ha protetto il Blog dalla bellezza di 191.698 commenti di SPAM.

PS. Buon anno a tutti i lettori.

]]>
https://www.sygy.it/2019/12/31/in-sintesi-by-sygy-blog-3/feed/ 0 1532
Realizza il tuo album di figurine personalizzato https://www.sygy.it/2019/04/28/realizza-il-tuo-album-di-figurine-personalizzato/ https://www.sygy.it/2019/04/28/realizza-il-tuo-album-di-figurine-personalizzato/#respond Sun, 28 Apr 2019 01:01:59 +0000 https://www.sygy.it/?p=1327

Quante volte da bambini abbiamo sfogliato il nostro album di figurine preferito che sia dei calciatori, di animali o di un cantante?
Oggi, grazie ad Album di Figurine, possiamo realizzarne uno con le nostre foto preferite o di uno specifico avvenimento/evento o perché no della squadra di calcetto dove giochiamo!
Completo di Template per ogni occasione già installati di default nell’APP da poter scegliere e continuare a personalizzare.

Albumdifigurine.it ci permetterà, una volta registrati al sito, di poter utilizzare appieno le funzionalità dell’APP Browser per realizzare il nostro progetto. L’applicazione è veramente ben fatta, possiamo modificare tutto ma proprio tutto il personalizzabile in un’Album di figurine, rendendo unici i nostri progetti!
Nel dettaglio è possibile personalizzare: la copertina ed il retro, l’impaginazione, modifica dello sfondo e con la possibilità di aggiungere scritte in ogni singola pagina, le figurine stesse specificando il tipo di bordo o di stemma, le bustine delle figurine e addirittura il retro figurina, insomma tutto quello che ci serve per far parlare dietro amici e parenti!!

L’Album una volta stampato avrà una dimensione di 21×30 cm con una copertina in cartoncino plastificato, le bustine arriveranno con le nostre personalizzazioni contenenti 5 figurine cadauna, l’elaborazione dell’Album richiede 5/7 giorni dall’invio dell’ordine e la spedizione con corriere GLS arriverà in sole 24/48 ore! Inoltre c’è la possibilità di pagare con Carte, PayPal e anche con Bonifico Bancario, utilizzando due diverse tipologie di IVA: IVA editoriale 4% (prevede il logo e il prezzo stampati sul retro dell’album) o IVA al 22% quindi senza logo e prezzo stampati sul retro, sta a voi decidere!
Un punto in più per il servizio è l’utilizzo di sola carta certificata FSC, per il rispetto dell’ambiente.

Albumdifigurine.it oltre alla realizzazione di Album di figurine ci permetterà di creare Annuari e Poster Figurine.
Anche loro sono editabili al massimo grazie all’APP e hanno molte chicche di stampa come ad esempio l’Annuario ha la possibilità di essere stampato con due diverse rilegature: Punti metallici o Brossura (tipo libro), ed ha una misura di 21×30 cm. Per il Poster Figurine invece abbiamo una dimensione di 68×30 cm con una stampa patinata opaca ed un peso di 300gr, con un’ordine minimo di 10 copie.
Sia l’Annuario che il Poster Figurine hanno lo stesso livello di personalizzazione delle figurine dell’Album.
L’Album invece non ha un numero minimo di copie, quindi possiamo stamparne anche uno solo!!

Passiamo a descrivere meglio l’APP, una volta aperta tramite il link
https://app.albumdifigurine.it, ci verrà richiesto di inserire il titolo del progetto e altre due impostazioni basi quali l’orientamento (verticale o orizzontale) ed il tipo di progetto (Album di figure, Poster e Figurine e l’Annuario).
Una volta fatte le nostre scelte cliccando sul pulsante “Crea” inizieremo la vera e propria realizzazione del nostro progetto.
Finito il caricamento del progetto visualizzerete l’aria di lavoro e tutti i vari pulsanti necessari per la modifica di tutti i componenti che lo compongono, tramite la toolbar superiore potrete: sulla destra gestire le pubblicazioni, aggiungere pagine o foto, modificare la grafica delle figurine; invece sulla sinistra è posizionata l’area di salvataggio, help, carrello e login. Nella toolbar inferiore invece potrete: eseguire le operazioni di zoom e spostamento del progetto nell’area di lavoro, tornare indietro se abbiamo commesso errori o addirittura visualizzare tutta la cronologia delle nostre azioni, l’anteprima del progetto, modificare gli elementi nelle loro dimensioni e di aggiungerne di altri, infine di visualizzare una griglia per posizionare gli elementi alla perfezione da veri grafici.

Siamo pronti per effettuare il primo l’upload delle foto nella libreria del progetto, per questo ci aiuta il facilissimo upload manager che ci permetterà di caricare singole foto o interi archivi in formato .zip, i formati supportati sono i classici Jpg e Png. Il sistema ci permette anche di catalogare le nostre foto per “cartelle“, mantenendo in ordine progetti con un gran numero di foto, altra chicca del sistema di caricamento immagini è la possibilità di replicare le stesse cartelle all’interno del file .zip, questo ci permetterà di elaborare i file nel PC per poi effettuare l’upload di massa.
Una volta caricati i nostri file “in maniera anche molto veloce direi“, li troveremo tutti catalogati sulla sinistra dove potremmo effettuare singole modifiche del tipo: Rotazione +/- 90°, Specchio Verticale ed Orizzontale, rinomina del file (quindi del nome della figurina) e infine l’eliminazione del file stesso.
Scelta la pagina e la posizione da assegnare alla foto non ci resta che spostarla grazie al Drag&Drop sullo spazio prescelto ed il gioco è fatto! Il sistema adatta la foto per rendere la visualizzazione al meglio ma se vogliamo possiamo modificare la posizione e lo zoom. Possiamo anche modificare i bordi delle singole figurine ed aggiungere stemmi o immagini già caricate nell’APP.
Un’altra piccola chicca è lo stemma sulle foto in libreria, una volta che aggiungeremo una foto al progetto, rendendo le foto ancora da aggiungere facili da individuare all’interno della libreria.

Modificare gli sfondi per ogni singola pagina è un gioco da ragazzi grazie all’apposita icona “cartella” che troverete affianco alla pagina da modificare, cliccando su di essa, potremmo scegliere tra decide e decine di sfondi divisi per categorie. Nello stesso modo è facilissimo scegliere tra la miriade di layout disponibili per disporre le figurine all’interno di ogni singola pagina, ragazzi c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Terminate tutte le nostre personalizzazioni, non ci resta che mandare in stampa il progetto indicando il numero di copie ed effettuando il pagamento in tutta sicurezza grazie anche a PayPal e al Bonifico Bancario. Aspettiamo l’elaborazione del nostro progetto e l’arrivo di GLS e non ci resta che iniziare ad attaccare le nostre figurine!!!

Personalmente trovo il servizio veramente ben fatto e molto particolare, non ne avevo mai visto uno cosi avanzato e trovo che il prezzo finale sia alla portata di tutte le tasche, se non ci credi fai il tuo preventivo online.
Adesso non ti rimane che creare il tuo Album di Figurine!!!!

]]>
https://www.sygy.it/2019/04/28/realizza-il-tuo-album-di-figurine-personalizzato/feed/ 0 1327
Partnership Amazon https://www.sygy.it/2019/04/27/partnership-amazon/ https://www.sygy.it/2019/04/27/partnership-amazon/#respond Sat, 27 Apr 2019 00:21:07 +0000 https://www.sygy.it/?p=1322 Il SyGy Blog ha stretto una partnership con il colosso delle vendite online AMAZON.

E’ stata creata una nuova sezione del blog “Vetrina Amazon” dove potrete trovare componenti elettronici e componenti a prezzi veramente stralciati!!!

Fatevi un regalo!

]]>
https://www.sygy.it/2019/04/27/partnership-amazon/feed/ 0 1322
SConverter.com il nuovo YouTube Downloader https://www.sygy.it/2019/04/07/sconverter-com-il-nuovo-youtube-downloader/ https://www.sygy.it/2019/04/07/sconverter-com-il-nuovo-youtube-downloader/#respond Sun, 07 Apr 2019 14:01:24 +0000 https://www.sygy.it/?p=1269 SConverter.com è il nuovo tool online, che ci permetterà di scaricare i video dal nostro amato YouTube. Il tool è veramente molto facile da utilizzare e possiede una chicca davvero molto interessante, per effettuare download veramente veloci del video scelto.
Infatti il sito permette di effettuare il download del video semplicemente sostituendo le lettere finali della parole YouTube nel URL del video. Quando visualizziamo il video che vogliamo scaricare, direttamente dalla pagina di YouTube, modifichiamo dalla barra degli indirizzi l’URL del sito es.
https://www.youtube.com/watch?v=jsCCnpcGEWI in
https://www.youtu10.com/watch?v=jsCCnpcGEWI
Facendo la modifica delle lettere “be” in “10” avvieremo la pagina di download del video specifico, questo ci eviterà il fastidioso copia e incolla dell’URL.

SConverter.com permette di scaricare il video da YouTube in tutte le qualità video disponibili (480p, 720p, HD-1080p), è capace anche di estrapolare solo la traccia audio in MP3, ottimo per le nostre canzoni preferite!

Come ogni servizio Online FREE la pubblicità aiuta il sostentamento dello stesso, infatti SConverter.com utilizza banner e PopUP per monetizzare il servizio ma in maniera non troppo invasiva.

Per finire, il servizio è molto utile e sopratutto veloce con la modifica diretta dell’URL, insomma tool da mettere assolutamente nella lista dei nostri preferiti.

]]>
https://www.sygy.it/2019/04/07/sconverter-com-il-nuovo-youtube-downloader/feed/ 0 1269